post

Tra le mete più conosciute in Molise spicca senza dubbio quella di Campitello Matese, una rinomata stazione sciistica capace di regalare ai turisti emozioni uniche non solo durante la stagione invernale, tra il candore della neve e le piste da scii, ma anche d’estate, con escursioni e tante attività da poter fare all’aperto.

La catena montuosa del Matese si colloca esattamente tra il Molise e la Campania, e il bellissimo pianoro di Campitello Matese si erge a circa 1.450 m.s.l.m., circondato da altre importanti e spettacolari vette, come quella del Monte Miletto (2050 m.s.l.m.), del Monte Croce e della Gallinola.

Il complesso di hotel e servizi che conosciamo oggi era molto diverso negli anni Sessanta, quando Campitello rappresentava la meta principale per i soli pastori intenti a pascolare le greggi e di qualche piccola comitiva desiderosa di sciare e di godere dell’aria buona. Il vero e proprio boom ci fu poi negli anni Settanta ed Ottanta, con la costruzione degli impianti sciistici e delle varie strutture ricettive, pronte ad accogliere moltissimi turisti provenienti da tutta Italia.

Cosa offre Campitello Matese?

Campitello Matese è la meta ideale per chi ama gli sport invernali, con ben sette impianti di risalita, tre anelli di varia difficoltà, circa 40 km di piste e diverse scuole di scii e punti noleggio, per chi fosse sprovvisto dell’attrezzatura o magari volesse cimentarsi anche in altre emozionanti discipline come lo snowboard.

L’impianto di innevamento artificiale, inoltre, consente di godere della maggior parte delle piste durante tutto il periodo invernale, grazie anche alla presenza di istruttori e alla possibilità di scegliere percorsi di varia difficoltà, in modo da accontentare al contempo sia gli sciatori più esperti che quelli alle prime armi.

Panorama Campitello Matese Estate

Panorama Campitello Matese in Estate

La bellezza di Campitello Matese, tuttavia, stupisce anche durante il periodo estivo, quando diventa il rifugio principale per chi ha intenzione di fuggire dal caldo e dal caos della città ed immergersi in una vera e propria oasi di natura ed aria fresca, tra tante attività quali il trekking, l’equitazione, il tiro con l’arco oppure semplici pic-nic e passeggiate all’aria aperta.

Campitello Matese non è solo sport e divertimento, ma anche benessere e gusto, grazie alla presenza di piscine riscaldate, saune e tanti prodotti enogastronomici della tradizione molisana, pronti a stupire il visitatore con un trionfo di gusto e tradizione. Senza dimenticare che, nelle immediate vicinanze, è possibile spostarsi per scoprire alcuni dei più bei borghi della regione, come quello di San Massimo, posizionato ai suoi piedi.

Come raggiungere Campitello Matese?

Una volta giunti in regione con auto, treno o pullman potete raggiungere Campitello Matese proseguendo lungo la SS 17, bivio di San Massimo-Campitello Matese ricordando che, durante la stagione invernale, la stazione sciistica è servita da autobus granturismo di agenzie di viaggi che organizzano tour dalle principali città del centro e del Sud Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *