post

Nell’ Alto Molise per visitare il Santuario di Pietrabbondante

Il Molise è un piccolo scrigno colmo di bellezze e a testimoniarlo sono i suoi numerosissimi borghi antichi, i musei, le aree naturali, i suggestivi centri storici e i paesaggi mozzafiato che è in grado di regalare al visitatore. Uno dei suoi gioielli più preziosi è senza dubbio Pietrabbondante, un piccolo comune medievale situato nell’Alto Molise, in provincia di Isernia, a circa 1.027 metri di altezza.

Il suo nome deriva dalla grande presenza di pietre lavorate rinvenute nell’area archeologica poco distante dal paese, sul pendio di Monte Saraceno, dove i Sanniti costruirono, tra la fine del II secolo a.C.e il 95 a.C., un maestoso complesso di culto di cui oggi è ancora possibile ammirare i magnifici resti.

Read More

post

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise: oasi naturale da non perdere

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise rappresenta uno dei parchi più antichi ed importanti d’Italia, esso si estende soprattutto nel territorio abruzzese, diciamo per 3/4 della sua estensione, esattamente in provincia dell’Aquila e, per la parte restante, nella zona di Frosinone per il Lazio e in quella di Isernia per quanto riguarda il Molise.

Istituito ufficialmente nel 1923, il Parco è famoso a livello internazionale soprattutto per la presenza e la salvaguardia di importanti specie faunistiche italiane come quella dell’orso bruno marsicano, del lupo o del camoscio d’Abruzzo. Ma vediamo nel dettaglio cosa è possibile ammirare in questi 50.000 ettari di natura incontaminata.

Read More

post

Pontificia Fonderia Marinelli: la tradizione millenaria del Molise

In Molise tutti conoscono la storia e la fama della Pontificia Fonderia Marinelli, un’azienda metallurgica a conduzione familiare, specializzata nella produzione di campane, che ha sede ad Agnone, in provincia di Isernia, famosa in tutto il mondo per essere la più antica fonderia italiana.

Turisti, studenti e stranieri di passaggio in Molise perdono raramente l’occasione di visitare questo posto suggestivo, nel quale da secoli ci si dedica alla produzione di meravigliose campane estremamente ricercate ed ormai famose in tutto il globo. Una vera e propria eccellenza nel panorama molisano, ancora oggi testimonianza di tradizione, impegno e raffinatezza.

Read More

post

Area archeologica di Sepino: un gioiello molisano da scoprire

Il Molise è una piccola regione ancora poco conosciuta, capace di rivelare al suo interno moltissimi luoghi di grande interesse storico ed artistico, come l’area archeologica di Sepino, meglio conosciuta come Altilia.

Sepino è un affascinante comune molisano in provincia di Campobasso situato ai piedi del Matese, a circa 700 metri di altitudine, aperto sulla Valle del Tammaro e circondato da verdi boschi ricchi di fascino e storia. Il borgo, antico e moderno, sorprende il visitatore con stradine tortuose, paesaggi incantevoli, vicoli stretti e secoli di storia a fare da sfondo. Read More

post

Capracotta: una meta molisana da non perdere

Se avete intenzione di visitare il Molise e siete desiderosi di perdervi in maestosi paesaggi di montagna, dovreste assolutamente dirigervi verso Capracotta, uno splendido comune in provincia di Isernia, famoso soprattutto per le sue nevicate eccezionali ed una tradizione culinaria davvero affascinante.

Capracotta si colloca a circa 1.421 metri sul livello del mare, circondata da altre bellissime località come Roccaraso, Castel di Sangro ed Agnone. Le tracce umane su questo territorio risalgono addirittura al Paleolitico, come testimoniano i numerosi reperti rinvenuti in zona mentre, l’origine dell’attuale paese, risale al periodo Medievale.

Il successivo sviluppo della zona fu dovuto soprattutto alla pratica della transumanza e, intorno agli anni Cinquanta del Novecento, Capracotta divenne, insieme a Campitello Matese, una delle principali stazioni sciistiche molisane, determinando lo sviluppo economico e turistico della zona.

Read More

post

Campitello Matese: il fascino della montagna molisana

Tra le mete più conosciute in Molise spicca senza dubbio quella di Campitello Matese, una rinomata stazione sciistica capace di regalare ai turisti emozioni uniche non solo durante la stagione invernale, tra il candore della neve e le piste da scii, ma anche d’estate, con escursioni e tante attività da poter fare all’aperto.

La catena montuosa del Matese si colloca esattamente tra il Molise e la Campania, e il bellissimo pianoro di Campitello Matese si erge a circa 1.450 m.s.l.m., circondato da altre importanti e spettacolari vette, come quella del Monte Miletto (2050 m.s.l.m.), del Monte Croce e della Gallinola.

Il complesso di hotel e servizi che conosciamo oggi era molto diverso negli anni Sessanta, quando Campitello rappresentava la meta principale per i soli pastori intenti a pascolare le greggi e di qualche piccola comitiva desiderosa di sciare e di godere dell’aria buona. Il vero e proprio boom ci fu poi negli anni Settanta ed Ottanta, con la costruzione degli impianti sciistici e delle varie strutture ricettive, pronte ad accogliere moltissimi turisti provenienti da tutta Italia.

Read More