post

Uno degli ingredienti che non può mancare nelle dispense degli italiani è il buon olio di oliva, un pregiato liquido color oro capace di rendere ogni ricetta un vero e proprio trionfo di sapore e di salute, soprattutto se di buona qualità. A differenza degli altri oli, che vengono estratti dai semi, l’olio di oliva viene ottenuto dalla spremitura delle olive, e quindi direttamente dal frutto della pianta, ovvero l’ulivo.

Dall’olio di oliva classico, prodotto con olive da caduta, si distingue l’olio extravergine di oliva, realizzato con la spremitura di olive di prima raccolta, capace di mantenere intatte tutte le sue qualità organiche e nutrizionali. L’olio di oliva, infatti, oltre ad essere uno dei condimenti per eccellenza, è anche una grandissima fonte di benefici e proprietà. Vediamo esattamente quali.

Le proprietà dell’olio di oliva

L’olio di oliva è costituito sostanzialmente da lipidi, vitamina E, vitamina K ed importanti minerali quali il potassio, il ferro, lo zinco, il sodio e il calcio. Tra le più importanti proprietà dell’olio di oliva, ricordiamo soprattutto la sua capacità di controllo del colesterolo, grazie alla presenza al suo interno di grassi monoinsaturi e fitosteroli. Queste sostanze, come è stato dimostrato da diversi studi, sono capaci di ridurre i livelli di LDL, il cosiddetto colesterolo cattivo, ed aumentare i livelli di HDL, conosciuto invece come colesterolo buono.

Il suo utilizzo in cucina diventa quindi un valido alleato per contrastare patologie quali l’infarto e l’ictus, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari, una delle principali cause di morte del nostro tempo. I polifenoli e la vitamina E inoltre, contenuti nell’olio di oliva, sono in grado di svolgere un’azione antiossidante, rallentando l’invecchiamento cellulare e prevenendo l’arteriosclerosi.

Ma le proprietà dell’olio di oliva non terminano qui, diversi studi hanno dimostrato una stretta relazione tra l’abituale uso di olio di oliva nella dieta e la riduzione del tumore al seno, oltre che dell’insorgenza del diabete di tipo 2. Sono stati evidenziati, inoltre, benefici sulle ossa e sull’umore, dimostrando come l’olio di oliva possa essere un’ottima protezione contro l’insorgenza di osteoporosi e depressione.

Infine, alle già conosciute proprietà digestive dell’olio di oliva, si aggiunge anche l’incredibile ruolo che l’oleocantale, sostanza contenuta al suo interno, svolge nei confronti dell’Alzheimer, patologia degenerativa del sistema nervoso caratterizzata principalmente dalla perdita di memoria.

L’olio di oliva di qualità oltre ad essere uno degli ingredienti principali della dieta mediterranea, è anche un concentrato di proprietà benefiche per il nostro organismo, capace di regalarci un gusto incredibile, col quale arricchire i nostri piatti, ed una fonte unica di benessere e salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *